I servizi internet vengono erogati dai sistemi LM Networks nel mondo:

Main datacenter: Milano
I servizi primari sono ospitati su server a 64bit collocati nel datacenter KPNQwest sito nel campus via Caldera di Milano, punto di snodo di tutti i principali internet provider italiani, partenza di molti backbone internazionali e sede del MIX. La connessione ad Internet è gigabit full duplex senza limitazioni di banda.
I server LM Networks godono quindi di latenze bassissime verso tutti gli utenti Italiani e non, oltre che di una generosissima dotazione di banda. Per tutti i servizi primari LM Networks si distingue dai classici provider per l’utilizzo di sistemi completamente ridondati configurati in cluster ad alta disponibilità (HA clustering), oltre chiaramente al mantenimento di tutto l’hardware con contratti di assistenza Next Business Day dai fornitori.

Servizi interni e ridondanza secondaria: nord Italia
Alcuni servizi interni oltre che MX e DNS secondari sono ospitati su server a 64bit connessi a linee business di Telecom Italia, contribuendo ad avere una migliore ridondanza sui servizi core.

Backup e Disaster Recovery: sede operativa LM Networks
I backup di tutti i sistemi sono eseguiti in remoto su storage fisicamente posizionati nella sede operativa LM Networks, in modo da poter essere immediatamente raggiungibili in caso di necessità. Nella stessa sede è inoltre sempre presente un server in standby pronto per essere portato in datacenter a sostituire eventuali server guasti.

Monitoring, ridondanza secondaria, progetti dedicati: California [USA]
I sistemi LM Networks negli Stati Uniti, nel datacenter di Joyent, sono sistemi Sun Solaris a 64bit con connessione Internet gigabit full duplex senza limitazioni di banda. Gestiscono il servizio di monitoring, contribuiscono alla ridondanza di MX e DNS, ed ospitano progetti dedicati per i clienti che desiderano essere “più vicini” agli utenti d’oltreoceano.